Un susseguirsi di dolci colline e di sinuosi profili, in un gioco di conche e rilievi, si alternano a prati aridi, depressioni poco profonde e frammenti di specchi d’acqua sorgiva che occhieggiano qua e là tra boschi di carpini, querce e ginepri, rigogliosi vigneti e coltivazioni ortofrutticole e cerealicole...

Paesaggio

Un susseguirsi di dolci colline e di sinuosi profili, in un gioco di conche e rilievi, si alternano a prati aridi, depressioni poco profonde e frammenti di specchi d’acqua sorgiva che occhieggiano qua e là tra boschi di carpini, querce e ginepri, rigogliosi vigneti e coltivazioni ortofrutticole e cerealicole. L’area è così ricca di bellezze naturali e panoramiche da essere considerata di notevole interesse pubblico e, in varie zone, sottoposta a vincolo ambientale. Ad attribuire ulteriore importanza al valore naturalistico delle Colline Moreniche è la presenza dell’area protetta del Parco Regionale del fiume Mincio che si estende in territorio lombardo dal lago di Garda al fiume Po.